Due chiacchiere con Tetta di Enjoy

Come nasce Enjoy?
Enjoy è un negozio storico di Pescara. La mia famiglia è sempre stata nel settore. Mio nonno, Pancrazio Sprecacenere è stato uno dei primi commercianti della città. Il suo negozio nacque nel marzo 1946 diventando punto di riferimento in tutto l’Abruzzo per gli articoli di camiceria e maglieria classica. Poi mia madre proseguì l’attività. Ma la vera rivoluzione è arrivata con me. Era il 1987, anno d’oro per il commercio. Anno dei paninari, della moda estrosa. Quella particolare. Ho rivoluzionato completamente il punto vendita e ho dato vita ad Enjoy, negozio di abbigliamento femminile, dove si possono trovare abiti e accessori sofisticati e di tendenza.

Qual è la vostra filosofia?
Rinnovarsi continuamente. Io faccio questo lavoro per passione, quindi sono alla continua ricerca di aziende nuove, ma con una stabilità solida. Marchi alla moda e particolari. La mia clientela è formata da un target medio alto, che ama il bello, l’esclusività e il glamour. La forza è stata quella di aver scoperto aziende e marchi, di averli fatti crescere, restando sempre attenti alle ultime novità. E’ per questo che continuiamo ad essere dopo tanti anni di storia, un punto di riferimento e di tendenza per intere generazioni.

Cosa lo rende speciale?
Enjoy riesce a vestire la donna dai 15 ai 70 anni. Quella sportiva e dallo stile ricercato. Chiunque, anche signore più avanti con l’età, ma amanti della moda possono vestirsi qui. Lo stesso vale per i prezzi. Qui si può acquistare capi di un certo livello, ma anche abiti a prezzi contenuti. Negli ultimi tempi, infatti, ho introdotto alcune aziende che producono linee particolari ma anche accessibili.