Due chiacchiere con Antonio di Cicchelli – Generi Alimentari

Come nasce Cicchelli?
Rappresento la quarta generazione attiva nel settore del food. La mia famiglia si è sempre occupata di generi alimentari a vari livelli e così io cinque anni fa, nel 2008, spinto da una forte passione, ho dato vita a questa bottega nel cuore di Pescara. Un luogo dove poter acquistare prodotti di altissima qualità o anche degustarli, comodamente seduti, nella nostra luminosa sala, dal pranzo fino all’aperitivo, accompagnando il tutto con un’attenta selezione di champagne, vini o di birre.

Qual è la vostra filosofia?
La ricerca che facciamo quotidianamente è quella ai massimi livelli. La nostra clientela richiede una qualità eccelsa. E noi cerchiamo di accontentarla offrendo prodotti esclusivi. Ci affidiamo completamente ad aziende ricercate, con le quali instauriamo un rapporto di fiducia, ma siamo costantemente attenti alle novità. Non esitiamo, anche a discapito del prezzo, ad introdurre prodotti nuovi, purché siano i migliori sul mercato.

Cosa lo rende speciale?
Siamo gli unici a Pescara, almeno in centro ad avere sempre la disponibilità di Pata Negra, o jamon iberico, il prosciutto migliore al mondo. Abbiamo una selezione di formaggi straordinari, non a caso da quattro anni siamo il “locale del buon formaggio”, secondo Slow Food. I nostri clienti sanno di poter trovare sempre dell’ottimo caviale o il salmone scozzese, scelto dalla Casa Reale di Inghilterra. Insomma, vogliamo offrire materie prime diverse e ricercate, lontane dai classici prodotti della grande distribuzione.