Due chiacchiere con Sara di Cherie

Come nasce Cherie?
Da una forte passione per il vintage e una lunga esperienza nel commercio. Io e mia sorella Lucilla abbiamo sempre lavorato nel settore abbigliamento. Un anno e mezzo fa abbiamo avuto l’occasione di aprire una nostra attività, dedicata all’abbigliamento e agli accessori da donna. Abbiamo curato tutto nei minimi dettagli. Dall’arredamento, arricchito giorno per giorno, fino alla scelta di capi ed accessori da proporre alle nostre clienti. L’unica scelta casuale è stata quella della location, che con la pedonalizzazione si è rivelata molto fortunata.

Qual è la vostra filosofia?
Amiamo molto il vintage, coniugandolo però con le ultime novità. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di offrire qualcosa di particolare ma ad un prezzo accessibile. Insomma creare una vera boutique economica.

Cosa lo rende speciale?
L’originalità dei capi. Ogni mese e mezzo andiamo a Parigi dove acquistiamo il pronto moda parigino. In questo modo ciò che vendiamo in questo negozio è difficilmente trovabile altrove a Pescara. Ma ciò che rende speciale Cherie è anche l’arredamento del negozio. Vogliamo che chi entra qui possa respirare un’aria retrò sotto tutti i punti di vista.