Due chiacchiere con Marcella di Biancospino

Come nasce Biancospino?
Biancospino nasce 4 anni fa. Provengo dal mondo del commercio di abbigliamento femminile. Per 20 anni ho lavorato nelle migliori boutique di Pescara. Poi sei anni fa sono diventata mamma e la mia attenzione si è spostata sull’abbigliamento da bimbo. Ho pensato di mettere la mia professionalità al servizio della vendita di abiti e accessori per i più piccoli, ma sin da subito, qui in città, ho constatato un settore trascurato e stanco. La vera ispirazione è arrivata con il Pitti bimbo. Il semplice passeggiare tra gli stand della fiera dedicata alla moda bimbo mi ha letteralmente fatto impazzire. Ed è così che ho deciso di intraprendere la nuova attività. Quella di Biancospino che veste bimbi e ragazzi dai 3 mesi fino ai 16 anni.

Qual è la vostra filosofia?
La cosa più importante per me è fare ricerca. Per offrire al cliente qualità e standard sempre elevati è necessario a mio avviso non fermarsi mai di guardare, studiare e viaggiare per portare in negozio tutte le novità che ci hanno ispirato ed emozionato.

Cosa lo rende speciale?
Siamo sempre attenti al comfort e alle tendenze per proporre qualcosa con quel tocco in più. Inoltre, da quest’autunno Biancospino ha anche un angolino dedicato alla donna,  pochi capi, ma molto ricercati. Delle vere chicche per le  clienti affezionate che sentivano la mia mancanza nel settore donna.